Edgardo Travaglini

Edgardo Travaglini, nato a Fano (Pesaro). La sua formazione incisoria nasce in Urbino, dove frequenta il famoso Istituto Statale d'Arte di Belle Arti per la Decorazione e l'Illustrazione del Libro specializzandosi nella tecnica incisoria della Calcografia (acquaforte). Proprio ad Urbino nascono l'interesse e la passione di Travaglini per l'incisione. Ha inventato una lettura del Duca Federico, del Palazzo Ducale, del mondo artistico urbinate cui è legato per la vita e per le ragioni del suo operare: una rivisitazione culturale, spirituale, visiva del rinascimento urbinate.

Nel 1974 il critico d'arte Giuseppe Marchiori puntualizza <...È bene dir subito che Travaglini non ha seguito certi tipici modelli segnici dell'acquaforte di matrice morandiana o bartoliniana, in grande voga, come basi per una scala di valori, per almeno un trentennio nell'arte italiana, fino al fatale 1960, il genere "natura morta" e il genere "paesaggio" furono sempre lettera morta per Travaglini, creatore invece, fin dagli inizi, di sigle bizzarre, di lontana ispirazione semantica, di ornamenti di libri secenteschi, di sigle ritmate nello spazio...>

Nel 1993 in occasione della personale d'Urbino al Centro Universitario (Palazzo Petrangolini) "Il Segno nell'Immaginario" il noto scrittore contemporaneo Paolo Volponi firma due saggi (presentazione e poesia) per l'incisore Travaglini in due cartelle d'arte.

Tra le numerose mostre a livello nazionale ed internazionali segnaliamo in particolare:

1968 - VENEZIA, Biennale dell'Incisione Italiana Contemporenea; VIENNA, Ausstellung fur Graphik des Europahauses; 1969 - BARCELLONA, I^ Muestra Internacional de Grabado; 1970 - L'AQUILA, "Struttura nella Grafica"; 1971 - PARIGI-MARSIGLIA-GRENOBLE, Mostra di Incisori Italiani; 1972 - WORCESTER, Grafica Internazionale; 1970-73 - GRENCHEN, Internazionale Triennale fur Farbige Druk-Graphik; 1974 - NEW YORK, Pratt Grafics Center; 1975 - PADOVA, Galleria "la Chiocciola" Grafica Internazionale; 1978 - SAN GALLEN, "Artisti Urbinati"; KRACOVIA, Biennale Internazionale de la Gravure; 1980 - PISTOIA, Biennale Internazionale dell'Incisione; 1982 - KRACOVIA, Mostra di Incisori Italiani; IBIZA (E) Muestra Internacional de Gradabo 1988 - KLAGENFURT-GRAZ, Kulturand de Stadt; 1989 - BUCAREST, Museo Nazionale "Grafica Italiana"; 1990 - BIELLA, Premio Internazionale dell'Incisione; HELSINKI, Museo delle Arti - Grafica Italiana; PESARO, Crono-video-Grafie; 1991 - BEIRUT, Istituto di Cultura, "Incisori Urbinati"; 1992 - JESI (An), "La Grafica d'Arte nelle Marche"; 1994 - FANO (Pu), Artexhibition - Jazz by the sea; 1995 - KRACOVIA, Sztuka Rytownicza w Marche; 1996 - FABRIANO (An), "In Chartis" Il Libro d'Arte nelle Marche 1997 - Trevi Flash Art Museum; 1998 - Biennale d'Italia di Arte Contemporanea; Trevi Flash Art Museum; 2000 - KRANJ (Slovenia) The World Festival of Art on Paper; 2001 - LAHITI (Finland) 4th International Miniprint Triennal; 2002 - Saragozza - Ascoli Piceno, "Il Segno nel Tempo" - Xilografia e Caleografia nelle Marche dal XV al XX secolo

Edgardo Travaglini - Via Cecchi, 66 - 61100 Pesaro (I) - Tel. 0721/400276


Numero Visitatori